Da Perugia, giornalismi freschi e partecipati da non depauperare….

01May10

Ultimi sprazzi (dopo averlo seguito tutto meno l’ultimo giorno, domenica) di queste intense giornate al Festival del Giornalismo, e pur con le inevitabili chiacchiere a perdere e le tipiche ripartizioni tra jet-set e formichine, indubbiamente ottima visibilità per Global Voices Online e buone prospettive di rilanci e progetti vari. Notevole l’interesse e l’interazione nei nostri due panel, soprattutto per via di presenze giovani e internazionali, come rivelano i due rispettivi video: Inter-connettere la diversità di lingue e culture online e Citizen Media a sostegno della libertà di parola e dei diritti umani – come ribadito dal premio assegnato a Threatened Voices nel concorso “Eretici Digitali” (con Portnoy che lo ritira subito dopo la relativa tavola rotonda). Ancor più proficui, com’è tipico di queste kermesse, gli scambi e le progettualità avviate variamente dal team di Global Voices in Italiano con una varietà di persone tra sale e corridoi, piazze e ristoranti perugini. Un vento complessivamente ricco e stimolante, prezioso soprattutto per le dinamiche e le presenze globali, che merita sicuramente molte altre edizioni. Facendo attenzione però ad evitare certe ridondanza e a conservare massima freschezza — sfrondando al massimo le manie di grandeur dei soliti mezzi busti nostrani.



No Responses Yet to “Da Perugia, giornalismi freschi e partecipati da non depauperare….”

  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: