La frontiere del citizen journalism

04Apr09

Citizen Journalism“Le nuove tecnologie rivoluzionano il giornalismo. Il confine tra chi scrive e chi legge è sempre più virtuale.” Questo il titolo di un’ottima panoramica sulle frontiere del Citizen Journalism non solo in Italia, oggi sull’inserto D de ‘la Repubblica’. Oltre a sintetizzare al meglio attività e portata di Global Voices e alcune citazioni del sottoscritto, Marta Maineri scrive: “…certo oggi gli utenti hanno cambiato non solo il modo di approcciare le informazioni, più rapido e meno filtrato, ma anche di partecipare alle notizie, commentandole, rilanciandole e spesso producendole direttamente. … Convinti che nessun cronista potrà mai essere veloce quanto chi si trova sul posto e che nessun giornale potrà mai coprire il numero degli eventi che possono garantire gli utenti di Internet”. Speriamo questo bel quadro possa dare una forte spallata alle ulteriori remore tra la gente e, soprattutto, fra le testate nostrane ad abbracciare la produzione dei citizen media in maniera seria e convinta. Well done, Marta, thanx!



No Responses Yet to “La frontiere del citizen journalism”

  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: