You’ll be okay: La mia vita con Jack (Kerouac)

22Oct08

Jack Kerouac39 anni fa, il 21 ottobre 1969, se ne andava Jack Kerouac, anima della Beat Generation e autore tra l’altro di On the road. Ma pur con tutto l’inchiostro e i bit versati finora per descriverne gesta e imprese, oltre che per tradurne gli scritti in molte lingue diverse, mancava un tassello sostianziale: la storia degli anni giovanili a New York, raccontata dalla sua prima fiamma, amica e moglie. Siamo nel 1940 alla Columbia University, laddove nacquero quelle amicizie storiche con Allen Ginsberg, William Burroughs e molti altri, come Neal Cassady, che poi sarebbero divenuti i personaggi dei suoi racconti. Lacuna ora colmata dalle memorie di Edith Kerouac-Parker, prima moglie di Jack – You’ll be okay: La mia vita con Jack – la cui edizione italiana, ricca di foto inedite, uscirà a breve nella collana Grande Sconcerto di Stampa Alternativa. E che offre un ritratto inedito del giovane Kerouac, impossibile da trovare altrove, perfino nei suoi stessi romanzi. Libro scovato e tradotto dal sottoscritto, e che si preannuncia come succosa strenna natalizia per giovani e meno giovani, beats di ieri e di oggi, e chiunque interessato ad andare oltre certe mitologie… [Stay tuned for more soon!]



One Response to “You’ll be okay: La mia vita con Jack (Kerouac)”

  1. Grazie della primizia – pino


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: