Per (non) far finta di essere sani…

16Sep08

Tanto scappo lo stesso, romanzo di una mattaTra i pochi amici e progetti della scena italica che seguo con attenzione, c’è sempre il giro di Stampa Alternativa. Che rilancia ancora una volta sprazzi di necessaria e contagiosa follia, stavolta a margine del recente Festival della letteratura resistente.
È proprio el diretur Marcello Baraghini a incalzare nella sua ultima Lettera 22: «La pazzia che rompe ogni barriera di finzione e di pudore per provocare emozioni da far attorcigliare le budella, far ridere a crepapelle e un secondo dopo a piangere più o meno platealmente, come anche a chiedersi, tra tante altre cose, come è successo a me di fronte a lei, perché per così tanto tempo ho fatto finta di essere sano.» Il riferimento è a Tanto scappo lo stesso, romanzo di una matta, ovvero Alice Banfi. La quale, sul blog Fronte della Comunicazione non vuole certo smentirsi, sintentizzando così la presentazione dello stesso libro al “salone immenso dello “Spazio Rinascita”, alla festa democratica di Firenze”: «Vengo inseguita da tre persone che mi stringono la mano e mi chiedono la dedica sul libro. Finisco velocemente di mangiare, torno alla fiera del libro, è inondata di persone, di lettori. “Cazzzzooooo!”. Mi metto accanto ai miei libri e appena qualcuno si ferma a dare un occhiata attacco a parlare… davvero da matta! Li inseguo. “Non sapete cosa vi perdete! Un best seller! Parla di questo e questo e quest’altro! Poi potete avere la firma dell’autrice! Vale ancora di più!” Forse loro son più matti di me perché li convinco tutti, comprano e mi fanno firmare.»
Meno male che di questi tempi alquanti bui c’è sempre chi si dà da fare per attizzare luci, risate – e tanta sana follia.



No Responses Yet to “Per (non) far finta di essere sani…”

  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: