L’abbraccio tra Rete e quotidiano vissuto

15Apr08

Here comes everybodyL’impatto di Internet sulla società ispira la partecipazione cooperativa sul territorio, senza strutture centralizzate o gerarchie tradizionali. È quanto sostiene Clay Shirky nel suo ultimo libro. Articolo-recensione del sottoscritto oggi su Apogeonline, che si chiude così:

Le storie incluse in Here Comes Everybody riguardano, ben più che la tecnologia in quanto tale, quel che accade quando frotte di persone qualsiasi, i non geek, prendono in mano tecnologia ormai scontata («noiosa» la definisce Shirky), per integrarla nella propria vita quotidiana. Scoprendo che, ben utilizzata, la creatura Internet è sufficientemente flessibile e orizzontale da migliorare proprio tale quotidianità. Per molti una sorpresa non da poco, pur senza pretendere risposte assolute o aspettarsi comportamenti generalizzati.



One Response to “L’abbraccio tra Rete e quotidiano vissuto”

  1. Molto ricca la tua recensione su Apogeonline. Ho incominciato ieri il libro di Shirky e devo dire che nonostante, come tu giustamente sottolinei, non ci siano grandi novità, lo trovo meglio di tanti altri, per non fare nomi wikinomics e longtail.
    L’idea che dell'”amatorializzazione di massa” (non nuova ma ben articolata) o che Internet abbia dato uno scossone alla Chiesa Cattolica per la prima volta dall’esterno, mi danno di nuovo un po’ di speranza sul fatto che qualcosa si possa cambiare, non sempre e non dovunque e comunque non facilmente.. ma se noi ci siamo beccati di nuovo Berlusconi, almeno in Paraguay c’e’ Lugo 😉


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: