Car-sharing, a new transportation model

19Nov07

ZipcarGrazie a Internet e al modello della condivisione, cresce in Nord America il ricorso al ‘car-sharing’ o ‘car-club’: «Providing reliable and convenient access to on-demand transportation, complementing other means of mobility.» Cioè, usare la macchina quando e dove occorre, con prenotazione e gestione online, per cifre minime mensili tutto compreso. Le due aziende del settore, Zipcar e Flexcar, hanno appena annunciato la fusione e il trend viene rilanciato anche sui quotidiani mainstream. Limitato per ora alle grandi città (più che altro sulle due coste e in sedi universitarie) e chiaramente controcorrente, andando a toccare la proprietà individuale del mezzo di trasporto più status-symbol e usato al mondo, ma comunque un’ottima idea anche per il rampante global warming. Aspetto che il servizio arrivi da queste parti (New Mexico, Usa) per usarlo al meglio. E chissà se potrà mai far breccia in Italia? Magari funzionerebbe meglio con le biciclette, come è già il caso in Francia. Anzi: in parallelo con un analogo sistema per le bici, metro e bus pubblici, camminate – un’integrazione che è poi al cuore di queste iniziative. Intanto vale la pena di documentarsi per bene:
«Flexcar is the progressive way to get around town that saves time, money and the environment. Our low-emission, fuel-efficient vehicles are conveniently parked near homes and workplaces. Members use them when they need them, paying just a simple hourly rate that includes gas, insurance and maintenance. It’s far less expensive than owning and operating a car, and much more convenient than renting. After all, why own the car when you can just own the drive?»



One Response to “Car-sharing, a new transportation model”

  1. “E chissà se potrà mai far breccia in Italia? Magari funzionerebbe meglio con le biciclette, come è già il caso in Francia.”

    per fortuna, in Italia già da alcuni anni esistono vari gestori di car sharing: pochi giorni fa a Roma c’è stato il 3 forum nazionale, e sembra che gli utenti siano cresciuti… per ora c’è a milano, torino, roma, firenze, genova, per citare alcune città… se ti interessa prova a cercare su google ‘iniziativa car sharing’ e troverai un pò di info… noi aspettiamo che arrivi a napoli, dove in questi giorni è stato consegnato lo studio di fattibilità… sarebbe proprio bello🙂
    ah, e per le bici… sono arrivate anche quelle: sia milano che roma inizieranno a gennaio uno schema di bike sharing come quello di parigi e lione… non sembra, ma anche il nostro preistorico paese qualche passettino lo sta muovendo, speriamo che queste iniziative non muoiano troppo presto ma trovino l’interesse dei cittadini!


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: