Jimmy Wales: capitalizzare wiki-style

03Mar07

WikiquoteLanciata a inizio 2001, ben prima di galline dalle uova d’oro quali MySpace (2003) e YouTube (2005), oggi 42 volte più grande della Encyclopaedia Britannica e visitata 7 miliardi di volte al mese. Di cosa si stratta? Wikipedia, of course. Il cui fondatore Jimmy Wales, non riesce tuttavia a spremere i soldoni che merita da tutto questo ben di Dio. (In parte anche per la sua giusta ritrosia alle inserzioni su Wikipedia, ma non sulle filiazioni). Almeno finora, perchè adesso Jimmy va trottando intorno al mondo per sistemare la faccenda una volta per tutte—come illustra un dettagliato report di Business 2.0 Magazine. Il cui succo è che alzando il tiro e smettendola, almeno in parte, con il tipico low-key profile, Wales sta costruendo un vasto impero globale basato sull’idea e la pratica del wiki, capitalizzando al meglio quanto avviato dalla poliedrica Wikimedia Foundation, dal network open source Wikia (che un anno fa ha tirato su 4 milioni di dollari in venture capital), dall’atteso lancio del mega search engine collaborativo e da una miriade di progetti annessi. Speriamo bene: il mondo intero applaude (e partecipa).



4 Responses to “Jimmy Wales: capitalizzare wiki-style”

  1. Fatico a capire qual’è il ritorno per i venture capitalist a dare soldi a Wales. Tu hai qualche idea?

  2. ma e’ limpido: a parte wikipedia che rimane non-profit, tutto il giro wikia (e la foundation) e’ for-profit e offre una miriade di inserzioni, le sue comunita’ ad hoc attirano alto traffico (come spiega bene il pezzo di business 2.0, segnalando altresi che collettivamente i vari siti hanno 2.5 million pageviews al giorno), e quindi cio’ si presta a vari business model, inserzioni mirate in primis;

    come anche l’avvento del search engine collaborativo che (si dice) spodestera’ il re google, la creazione di un vasto “impero wiki-based” capace di attirare variamente miliardi di persone, dai molti produttori di contenuti ai moltissimi lettori/utenti, etc., non puo’ non essere remunerativa anche per VC tradizionali e meno, e parecchio — sempre che ce la faccia e continui a crescere come ora, of course (pur tra certe polemiche sulle entries di wikipedia e simili che danneggiano l’intera immagine/struttura)

  3. Speriamo bene sì. Wales al momento non ha sbagliato una mossa che fosse una.


  1. 1 pinna

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: