L’inizio della fine per digg?

18Feb07

diggÈ vero che un sito capace di fornire alla grande quel che gli utenti richiedono arriva al successo (al top dei primi 100 siti visitati) e ai soldi, tanti (200 milioni). Stavolta è il caso del sistema di di social-news digg. Dove però la reiterata non-trasparenza dei voti negativi sta provocando ricadute poco simpatiche. Come spiega Derek van Vliet analizzando le modalità scelte dai maggiori siti del settore, questa pratica ha dato origine al fenomeno delle Bury Brigades: utenti che seppelliscono di voti negativi altri utenti o siti finchè questi non vengono definitivamente bloccati dal sistema. Di modo che nessuno viene a sapere di news interessanti. Ovviamente la discussione su tale analisi ferve proprio su digg, con molti voti positivi (forse per autogratificarsi?). Ma non basta.

Nota David Marcus in un post dal titolo assai esplicito, Perchè digg ha fallito: «se non attiri l’attenzione di una dozzina di spossati Diggers entro pochi minuti, sarai ignorato…bastano una ventina di Digger per sbatterti al fondo alla lista generale che solo i più annoiati vanno a visistare». Sull’inefficacia del sistema di votazione insiste Techtities, rilanciando una pesante definizione che gira da un po’ online—The Digg Mafia: «una piccola minoranza che decide cosa va in homepage o meno…anziché un’utenza ben più vasta come dovrebbe essere». Motivo per cui vanno scemando e partecipazione, come illustra l’apposito grafico: negli ultimi tre mesi il traffico è sceso del 30% dalla vetta raggiunta a dicembre. S’avvicina dunque la fine per digg? I nuovi investitori porteranno ulteriore commercializzazione e annessi ribassi? Oppure vorranno e riusciranno a raddrizzare la rotta? Vedremo. Intanto…attenti alla mafia.



No Responses Yet to “L’inizio della fine per digg?”

  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: