Welcome allfreecalls.net! (updated)

30Jan07

UPDATE: da oggi il servizio descritto qui di seguito è stato sospeso dalla FCC sotto la pressione di AT&T. Il sito ufficiale spiega che ripartirà quanto prima con un nuovo numero, ma non chiaro se o quando ciò potrà accadere (peccato, davvero!!).

Uno dei vantaggi di vivere oltreoceano, si sa, è la maggiore ampiezza di scelte, il marketplace è ampio, vario, diversificato. E con il limited budget dei freelance, sottoscritto incluso, basta fare un po’ di shopping around e/o online, e il gioco è fatto. Un classico sono Salvation Army o Goodwill, vera miniera per vestiti, suppellettili e molto altro, pochi dollari al pezzo. E per telefonare in Italia e altrove? Abbasso le telco. Con la banda larga ovviamente c’è per primo Skype, poi Jajah e…ora un nuovo sistema ancora più cheap: AllFreeCalls.net. In qualunque parte degli Usa ci si trovi, basta chiamare un numero in Iowa e da qui si salta gratis in una trentina di Paesi, Italia inclusa, e altri se ne vanno aggiungendo. Sono già 80.000 le chiamate giornaliere. Grazie a un loophole nella legge che riconosce un bonus ai provider rurali, maggiore del costo dell’inoltro internazionale. A win-win situation. E in questo caso neppure serve PC e banda larga, basta il normale telefono. Buono a sapersi, no?



No Responses Yet to “Welcome allfreecalls.net! (updated)”

  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: