Il copyright detta legge anche sulle torte di compleanno

30Nov06

b-day cakeCerto che le ricadute dell’odierno copyright non smettono di stupire. Non basta il divieto a soundtrack personalizzate in ufficio o l’arresto di chi canta ‘happy birthday’ nei sotterranei della metropolitana (fatti successi recentemente). L’altro giorno, un’amica che voleva far decorare la torta di compleanno del figlio con il logo dei St. Louis Cardinals, acclamati vincitori del recente campionato di baseball, si è sentita rispondere picche dal pasticcere della Bay Area perchè «non avevano il permesso della società sportiva». Contrariamente ad analoghe decorazioni con Harry Potter, personaggi di Disney e altri noti marchi o design. Perché—ha aggiunto—in questi casi i titolari dei diritti hanno stipulato degli accordi con catene di supermercati e simili proprio per queste occasioni. Da notare altresì che appositi siti, tipo Cakes.com, offrono una miriade di design per tutte le occasioni, con i relativi indirizzi delle pasticcerie locali a cui rivolgersi, guardandosi però bene dallo specificare alcunché rispetto al copyright del design scelto online. Per poi rimanere fregati quando si conferma l’ordine di persona. Capito come stanno le cose?



No Responses Yet to “Il copyright detta legge anche sulle torte di compleanno”

  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: