Il volto democratico del web intelligente

22Dec07

Sematic WebAncora riguardo il Web Semantico, rilancio questo mio articolo sull’ultimo chips & salsa, l’inserto settimanale del quotidiano il manifesto, ovviamente scritto prima degli aggiornamenti di cui al post precedente. Ecco la battuta iniziale e quella finale: «Incollare un ulteriore strato di significato sul Web odierno per farlo assomigliare più a una guida flessibile e meno a un catalogo statico. Sviluppare software in grado di rispondere a richieste complesse, come organizzare una vacanza iper-personalizzata senza doversi sfogliare centinaia di offerte. Dare un volto umano all’intelligenza delle macchine, gettando le fondamenta per apparati informatici capaci di ragionare (quasi) come noi. Queste alcune definizioni spicciole per illustrare il web semantico prossimo venturo, dove la manipolazione è la norma e l’intelligenza artificiale il collante. … Comunque vada, i chiaroscuri intelligenti del web semantico incarnano un nuovo salto di paradigma, che non potrà non essere democratico, orizzontale. E visti i diversi input da tempo in circolazione, il 2008 sarà un anno cruciale per questa idea: o si materializza, almeno in nuce, oppure si rischia la stanchezza e la disillusione.» (Link)

About these ads


No Responses Yet to “Il volto democratico del web intelligente”

  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

%d bloggers like this: